aprile 19, 2019

Omaggio al Perugino nella mostra “SERGIO SANI. TRITTICO” a Panicale

 

La mostra di Sergio Sani nella chiesa di San Sebastiano, che ospita lo straordinario affresco di Pietro Perugino, rappresenta una conversazione tra l’artista contemporaneo e il Perugino, entrambi ispirati dal lirico paesaggio umbro. Nonostante la differenza nello stile, rinascimentale il primo – che esprime la sua arte con le figure, il paesaggio e l’architettura – e contemporaneo il secondo, che afferma la sua personalità di uomo e di artista in maniera astratta,  i due artisti rifletteno sul mondo creando composizioni che interpretano le espressioni umane più profonde.

Un dialogo attuale e senza tempo, nonostante i 500 anni di distanza, che rivela lo stesso spirito inquieto dell’uomo di fronte al suo destino e crea un legame artistico tra il passato e presente. In tutto questo alla pittura e al colore è affidato il ruolo fondamentale di salvezza e ricerca di un significato più grande, al di là della nostra umanità, nel valore eterno e vulnerabile della natura intorno a noi. 

 

Le tre opere di Sani in esposizione formano un trittico in omaggio al pittore rinascimentale, e sono realizzate con un approccio alla tela quasi religioso. La luce spirituale e la bellezza del territorio circonstante sono fonte di ispirazione per l’artista, come lo furono per Perugino che omaggiò il paesaggio del lago Trasimeno visibili da Panicale sul suo affresco di San Sebastiano.

 

 

La mostra sarà visitabile dal 16 aprile al 16 giugno, nei seguenti orari di paertura della chiesa:

APRILE: Sabato, domenica, festivi, prefestivi e ponti: ore 11.00-13.00 e 15.00-17.00; Da lunedì a venerdì rivolgersi all’Ufficio Turistico di Panicale: ore 10,30-13.00 e 15.00-17.00

MAGGIO: Giovedì, venerdì, sabato, domenica, festivi, prefestivi e ponti: ore 11.00-13.00 e 15.00-17.00; Da lunedì a mercoledì rivolgersi all’Ufficio Turistico di Panicale: ore 10,30-13.00 e 15.00-17.00

 

INFO: Ufficio Turistico di Panicale, Piazza Umberto I – tel. 075 837433 – email: panicale@sistemamuseo.it

 

 

Musei & monumenti